Adesivi Moto - Kit  Race Replica per tutte le moto

Carene Moto - Carene per moto da pista in VTR e in Carbonio

 

<< Home Page

 


 


 

Carene per moto da pista in VTR

Questa pagina tratterà una modifica fondamentale per l'utilizzo della vostra moto in circuito: la sostituzione delle carene originali con carene da pista.

Guida alle carene da moto per uso pista e strada:

Le carene in vetroresina (VTR) e carbonio

 

 

Uno dei principali fini di questa modifica è quella di ridurre  il peso. Infatti, grazie all'eliminazione delle carene stradali, quindi di tutte quelle sovrastrutture superflue per l'utilizzo in circuito (vedi fari, frecce, specchietti, ecc), otteniamo un notevole “dimagrimento”.

 
Carene per moto in vetroresina (VTR) o carbonio, la Guida

Carena vetroresina per moto CBR

 

Inoltre la sostituzione delle carene moto ci da il vantaggio di risparmiare molti soldini in caso di cadute con le parti originali. Infatti, per le carene originali di una moderna supersportiva si arriva a spendere cifre dell'ordine di svariate migliaia di euro, mentre per delle carene in VTR si parte da € 250,00 fino ad un massimo di € 700,00.

La differenza sostanziale di prezzo delle carene per moto in VTR è principalmente nel materiale usato, spessore, marca, verniciature e “vestibilità”. Per quanto riguarda il materiale, l'unica differenza è la presenza o meno di rinforzi in carbonio nelle parti più soggette a rotture. Per la “vestibilità”, invece, le ditte che producono le carene hanno standardizzato il processo di lavorazione mettendo a punto degli stampi che risultano molto simili agli originali, in modo da garantire un'ottima “vestibilità”. In più, per quelle persone fortunate che si possono permettere il lusso di montare delle carene interamente in carbonio, non ci sono problemi nè di “vestibilità” nè tanto meno di qualità, visto che sono prodotte da poche ditte specializzate di altissimo livello. Per rendere la tua moto unica e per risparmiare, è meglio optare per delle carene grezze, in modo da poterle personalizzare a piacimento (senza contare che non sempre le carene in VTR si montano sugli attacchi originali senza aver bisogno di qualche “aggiustamento”, che quindi rovinerebbe un'eventuale verniciatura).
La scelta della ditta produttrice di carene moto rimane a Voi, l'unico consiglio che si può dare in questa sede è quello di girare e cercare ditte che sono nel campo da un po' di tempo in modo da potervi offrire prodotti buoni e con un minimo di garanzia.
A questo punto dovete capire quale uso farete della Vostra carena:

 

Carene in VTR su CBR600rr

Carene per tutte le moto

 

Carene moto solo pista

In questo caso ci sono le versioni dedicate che escludono tutte le sovrastrutture e il cavalletto laterale (se decidete di non toglierlo basta lavorare il puntale); il fondo è sagomato per contenere l'olio in caso di perdite;

Carene moto da pista e strada

Questa è l'opzione più complessa, date le varie possibilità:

1) Comprare carene  da pista e sostituirle ogni volta che si decide di andare in circuito con tempi che variano da 1 ora a 2 ore in base al modello;
2) Comprare carene da pista e adattarle per l'uso in strada con fari da endurance (non omologati per l'uso su strada), frecce e specchietti che all'occorrenza potete smontare con tempi che si aggirano intorno ai 30 min.

3) Comprare carene per l'uso su strada (uguale all'originale compreso di alloggiamenti per i fari e le frecce) togliendo solo frecce e specchietti in caso di un utilizzo in pista.


Se decidete di prendere le carene moto nella versione da pista, fate attenzione a piccoli particolari come l'alloggiamento del cruscotto, problema presente ad esempio nei modelli Suzuki GSXR. Infatti, la strumentazione è sorretta dal gruppo fanale anteriore, eliminando il quale non è più presente la struttura di supporto che, quindi, deve essere sostituita con appositi portastrumenti (vedi foto). Il sellino deve essere sostituito con neoprene.

Presa la decisione e fatto l'ordine, vi sarà recapitato un bel pacco, in cui troverete le vostre belle carene che vi si presenteranno in maniera molto anonima.

Cupolino in VTR

carene moto vtr

 

Codone in VTR

carene vtr vetroresina per moto

Il lavoro per montare le carene sulla moto non è complicato, ma occorrono calma e pazienza in quanto mancano i fori di attacco, per cui è necessario realizzarli prima di passare alla verniciatura.

Gli attrezzi necessari sono:

-Trapano;

-Punte da ferro che vanno da 1 mm fino a 5 mm;

-Pennarello o penna per poter segnare i punti da tagliare sulle carene;
-Calibro per prendere le misure dei fori;
-Mole abrasive per rifinire i fori;
-Lima tonda da 3 mm.

Come prima cosa spogliate completamente la Vostra moto. A questo punto procedete come segue:

1) Montate il codone nuovo senza fori, avendo cura di togliere prima il sottocodone;

2) Fate i segni con il pennarello sulle carene nei punti in cui dovete creare i fori;

3) Rimuovete il codone;

4) Prendete la misura del diametro del foro dalla carena originale;

5) Iniziate a bucare con la punta da 1 mm, incrementando fino ad arrivare a quella da 3 mm; 6) Provate nuovamente a posizionare il codone per assicuravi che i fori siano centrati;

7) Se i fori sono centrati, togliete nuovamente il codone e continuate ad allargare con le punte da ferro fino a quella di 5 mm, altrimenti, se non sono centrati, con il codone ancora montato cercate di spostarli con la lima, affinché risultino perfettamente allineati con quelli del telaio, ai quali vanno avvitate le viti; 8) Allargate con la mola abrasiva fino alla misura desiderata.


Per gli altri particolari delle carene moto il discorso non cambia: appoggiate il pezzo grezzo, segnate i fori e bucate fino alla misura desiderata, stando attenti al centraggio del foro, aiutandovi con la lima quando è necessario; abbiate molta pazienza e calma, da questi due fattori dipende il risultato di tutto il lavoro.

Per il momento il discorso carene per moto è concluso, per avere piu info mandate una mail.

 

Web Design By ManilaNet